Resistenze in parallelo

Benvenuto o benvenuta su elettronicafaidate.it, in questo articolo voglio spiegarti cosa vuol dire resistenze in parallelo e come applicare la legge di ohm per trovare tensioni e correnti.

Quando due resistenze sono in parallelo

Resistenze in parallelo vuol dire che:

  • la tensione che attraversa le resistenze è la stessa
  • la corrente erogata dal generatore si suddivide in tutti i rami
  • per la convenzione degli utilizzatori le tensioni vanno sempre in senso opposto alle correnti

Vediamo ad esempio questa immagine:

resistenze-in-parallelo

Ora iniziamo prima con le correnti in arancione, la corrente che esce dal + del generatore si suddivide in 2 parti:

Il percorso della corrente:

  • I1 attraversa la resistenza R1 e poi va verso il negativo del generatore
  • I2 attraversa la resistenza R2 e poi va verso il negativo del generatore
  • Le due correnti si sommano ed entrano nel polo negativo

Il verso delle tensioni:

Le frecce verdi indicano le tensioni, abbiamo detto che le tensioni vanno in verso opposto alla corrente

in oltre contrassegnando i nodi con le lettere A e B possiamo vedere che entrambe le frecce verdi puntano la A.

Quindi la tensione ai capi di R1 è uguale a VAB, stessa cosa per la resistenza R2, entrambe le resistenze hanno ai loro capi una tensione VAB, è proprio questo il concetto del parallelo, avere ai capi la stessa tensione.

Calcolo resistenze in parallelo

Ora che abbiamo visto come riconoscerli

passiamo alla formula per calcolare la resistenza equeivalente:

 

calcolo-resistenze-in-parallelo

C’è anche un altra formula per il calcolo di più resistenze, un pò più complessa, Vedi più giù.

Quindi moltiplicando R1 X R2 e poi dividendo il risultato con la somma di R1 + R2 otteniamo la resistenza equivalente o resistenza totale:

In questo caso vale: 326 Ω

Ora utilizzando la prima legge di ohm possiamo ottenere la corrente totale che scorre nel circuito

I = V/R | I = 12V/326 = 36mA

La corrente che scorre nelle 2 resistenze obbedisce alla stessa legge quindi

  • Corrente in R1 –> I = V/R | I = 12V/390 = 30mA
  • Corrente in R2 –> I = V/R | I = 12V/2000 = 6mA

Come calcolare più resistenze in parallelo:

resistenze-in-serie-parallelo

Tuttavia non è obbligatorio utilizzare questa formula quando ci sono più di due resistenze in parallelo, si può fare ad esempio il parallelo di due alla volta.

Resistenze in serie e parallelo

Per i circuiti misti composti da resistenze in serie e parallelo ti rimando a questo articolo.

Per le resistenze in serie ti rimando a questo mio articolo

 

Se questo articolo ti è stato utile fammelo sapere nei commenti 😀

 

 

 

Lascia un commento