Il Partitore di Corrente

Benvenuto o benvenuta su elettronicafaidate.it in questo atricolo ti mostro cos’è un partitore di corrente e per cosa viene utilizzato.

Il partitore di corrente

Il partitore di corrente come dice la parola stessa divide la corrente sui diversi rami, è realizzato mettendo in parallelo due o più resistenze.

Prima di iniziare ricordiamo quando due resistenze sono in parallelo:

  • Quando hanno ai loro capi la stessa tensione.
  • Quando NON sono attraversati dalla stessa corrente.

Vediamo subito un esempio:

partitore-di-corrente

Si nota subito che le resistenze R1 ed R2 sono in parallelo, basta guardare i due pallini rossi, sia R1 sia R2 fanno capo a questi due punti rossi, questo vuol dire che le due resistenze hanno ai loro capi la stessa tensione.

Quanta corrente attraversa ciascuna resistenza?

La corrente che circola in ogni resistenza si calcola con la legge di ohm:

I = V/R quindi:

Corrente R1 = 12V/390Ω = 30mA

Corrente R2 = 12/2KΩ = 6mA

Come abbiamo visto la corrente maggiore è quella che attraversa R1, questo perchè R1 è di soli 390Ω

mentre in R2 essendo la resistenza 2000Ω verrà attraversata da solo 6mA.

Se sommiamo queste due correnti otteniamo la corrente totale che scorre nel circuito 36mA.

Formula resistenze in parallelo:

Possiamo usare la formula per calcolare il parallelo delle due resistenze:

partitore-di-corrente-formula

Req = 326Ω 

Vediamo la corrente totale con I = V/Req = 12/326Ω = 36mA.

Ora che abbiamo le correnti che attraversano le due resistenze è facile capire anche perchè due resistenze in parallelo hanno ai loro capi la stessa tensione,

Vediamo la differenza di ponteziale per R1, utillizzando sempre la prima legge di ohm:

VR1 = V = I · R —-> V = 30mA · 390Ω = 12V.

Provate con R2, il risultato sarà sempre 12V.

Formula del partitore di corrente

Un altra formula per capire subito quanta corrente scorre in un singolo ramo è la seguente:

partitore

Questa in particolare ci ritorna la corrente che scorre in R2, al numeratore si mette la resistenza di cui NON vogliamo trovare il valore della corrente, se voglio trovare la corrente in di R1, al numeratore devo mettere il valore di R2.

Partitore di corrente formula con più rami

tensione

Prendiamo ad esempio il circuito qui sopra, se vogliamo calcolare la corrente totale, dobbiamo applicare la legge di ohm a tutte le resistenze per poi sommare i risultati tra loro, oppure utilizzare la formula qui sotto per trovare la resistenza totale del circuito:

parallelo

Facendo i calcoli la resistenza totale è di 206 Ω quindi la corrente totale è di 73mA.

Potenza dissipata

In fine vediamo quanta potenza dovranno dissipare due resistenze in parallelo:

potenza-dissipata

La potenza è data da P = V2/R

Pr1 = 655mW   consigiato usare una resistenza da 1 watt.

Pr2 = 230mW consigliato usare una resistenza da 1/2 di watt.

Ora abbiamo visto il partitore di tensione e di corrente.

Quello che dice wikipedia sul partitore

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento